Detersione e double cleansing: tutti i nostri consigli

by Enrichetta Pellegrino
today19 Aprile 2021 | schedule 3' di lettura

Tutti noi siamo sempre di fretta, soprattutto la mattina quando la sveglia suona, si fa fatica ad alzarci e in poco tempo ci sono da fare 1000 cose prima di iniziare la nostra giornata piena di impegni.

Ma anche per le più pigre, trovare pochi minuti per dedicarsi alla detersione del viso la mattina è di fondamentale importanza!

Perchè proprio questo step della beauty routine e uno dei più importanti! Detergere in maniera efficace la pelle del viso aiuta a ottenere risultati migliori dall’applicazione dei vari cosmetici e, soprattutto nel caso di pelle grassa o mista, riduce la comparsa di brufoli.

La DETERSIONE MATTUTINA serve a “risvegliare” la cute e ad eliminare il sebo in eccesso, i residui della crema notte (se applicata la sera prima) e le cellule morte. Eliminare quest’ultime, significa ridurre lo spessore dello strato corneo, lo strato più superficiale della pelle composto proprio dalle cellule morte, e permette di rendere la pelle più permeabile e disponibile all’assorbimento dei cosmetici che verranno applicati successivamente.

E’si…va fatta anche la sera! lo so..la sera è ancora peggio.. voglia zero! Ma pensate al trucco e alle particelle inquinanti che si depositano sulla pelle durante il giorno e i residui dei cosmetici devono assolutamente essere eliminati, altrimenti non permettono alla pelle di “respirare” nella fase notturna. Tutti questi fattori infatti tendono a bloccare i pori della pelle e contribuiscono ad infiammarla, provocando la comparsa di brufoli (e acne nei casi peggiori) e accelerano il processo di invecchiamento cutaneo.

Prima di entrare nello specifico, è importante sottolineare una cosa che molte donne tendono a dimenticarsi: quando si parla di detersione del viso viene incluso implicitamente anche il COLLO, una parte del corpo che merita la stessa attenzione del viso.

Detto questo, noi consigliamo addirittura il DOUBLE CLEANSING, quindi la doppia detersione (lo so mi odiate), con due prodotti diversi, un detergente oleoso utile per rimuovere il trucco e il sebo in eccesso, viso asciutto e mani asciutte: si dosa una piccola quantità di prodotto e si inizia a massaggiare delicatamente il viso insistendo sulla zona T e sulle parti del viso più truccate. I balm si sciolgono a contatto con il calore delle mani e del viso e formano un liquido lattiginoso che rimuove tutto lo sporco in modo molto piacevole.
Evitate salviette, dischetti di cotone e pezzette successive, sono comunque abrasive, e non saranno mai delicate come il tocco delle vostre mani, dopodichè un detergente schiumoso, spume delicate e soffici che passano sul viso eliminando i residui del passaggio precedente e rifinendo la pulizia per rimuovere le impurità residue che rimangono sulla superficie della pelle,

Il double cleansing o doppia pulizia è uno dei principali segreti di bellezza delle donne coreane. Si tratta di un rituale che, se eseguito con i prodotti giusti e con costanza, porta a dei risultati davvero sorprendenti.

Che tipo di pelle avete?

Detersione pelle normale
La pelle normale è sicuramente la più facile da detergere, in quanto nei limiti del buonsenso (evitando prodotti molto aggressivi) si può effettuare la detersione con i prodotti che più si preferiscono. Per la rimozione del make-up si possono utilizzare sia le salviette struccanti che l’acqua micellare, preferendo comunque quest’ultima e utilizzando le salviette in caso di necessità fuori casa o in viaggio. Nel caso in cui foste sprovviste di prodotti per la detersione o in caso di “emergenza”, anche i classici acqua e (poco) sapone possono andare bene, a patto di applicare subito dopo una buona crema idratante. Acqua e sapone infatti tendono a disidratare la pelle, soprattutto nel caso di acque molto calcaree.

Detersione pelle sensibile
Questa tipologia di pelle necessita di particolare attenzione nella scelta dei prodotti per la detersione. Per la rimozione del make-up in caso di pelle sensibile è sicuramente meglio utilizzare una buona acqua micellare piuttosto che le salviette struccanti che possono essere molto aggressive su una cute delicata. Per quanto riguarda la detersione vera e propria è consigliato l’utilizzo di un latte detergente per pulire e idratare in profondità la pelle e successivamente un tonico dalle proprietà emollienti per rimuovere i residui del latte viso e per calmare eventuali rossori e infiammazioni.

Detersione pelle grassa
Anche nel caso della pelle grassa bisogna prestare molta attenzione nella scelta dei prodotti detergenti. La rimozione del make-up prima di andare a dormire è assolutamente fondamentale, in quanto è necessario evitare di ostruire ulteriormente i pori e peggiorare eventuali infiammazioni. Attenzione inoltre all’utilizzo di prodotti eccessivamente sgrassanti e aggressivi, in quanto potreste provocare l’effetto “rebound“: la pelle percependo un’eccessiva secchezza provocata dai cosmetici aggressivi, risponde aumentando la produzione di sebo. Per struccarsi è bene utilizzare un’acqua micellare purificante ed evitare le salviette struccanti.

Volete sapere quale è il detergente che fa per voi? Saprò darvi il miglior consiglio!